domenica 25 luglio 2010

Un appartamento per tre - Stelle di Bollywood

E' difficile sapere con anticipo i film programmati per il ciclo Stelle di Bollywood su Rai 1. Sul sito della Rai, le poche informazioni arrivano soltanto qualche giorno prima. Comunque sembra che il prossimo film, programmato per il 31 luglio sarà "Un appartamento per tre" (titolo originale "Dostana").

Un appartamento per tre - Dostana

"Dostana" (letteralmente "la storia dell'amicizia") è il primo film importante di Bollywood che parla di gay, anche se in maniera indiretta perché "i protagonisti non sono veramente gay ma solo facevano finta di essere gay".

Il film ambientato a Miami (USA) inizia con Samir (Abhishekh Bacchan) e Karan (John Abraham) che si incontrano casualmente alla colazione dopo una notte con le rispettive ragazze nello stesso appartamento. Samir è un infermiere mentre Karan è un fotografo. Dopo qualche giorno si incontrano di nuovo mentre cercano un taxi e poi scoprono che stanno andando allo stesso indirizzo, per vedere un appartamento in affitto. La padrona di casa gli informa che non può affittare le due camere disponibili a due scapoli, perché nella terza camera vivrà anche la sua nipote Neha (Priyanka Chopra).

I due rimangono abbagliati da Neha e decidono di far finta di essere due gay molto innamorati per poter abitare vicino alla ragazza nello stesso appartamento. "Se saremmo noi in casa, vigileremo sulla tua nipote e la proteggeremo", promettono alla zia di Neha (Sushmita Mukherjee), e riescono ad avere le due camere in affitto.

Karan deve fare la domanda per avere il suo permesso di residenza e scopre che i tempi di attesa sono più brevi per i gay, così chiede a Samir di far finta di essere gay anche all'ufficio municipale. La mamma (Kirron Kher) di Samir viene a sapere che suo figlio è gay e arriva a Miami da Londra per confrontare il suo figlio. Tra tutta la confusione, i due finti gay, continuano a cercare di avvicinare Neha, la quale li tratta solo da amici.

Un appartamento per tre - Dostana

Poi Neha si innamora del suo nuovo capo, Abhimanyu (Bobby Deol), che ha un figlio da un precedente matrimonio. Karan e Samir inventano un nuovo piano per allontanare Neha da Abhimanyu.

Come potete immaginare, si tratta di una commedia romantica, con il sottofondo del mondo gay di Miami. Il film uscito nel 2008, ha avuto grande successo in India. Durante i titoli di apertura, il film ha una danza dell'attrice Shilpa Shetty, diventata famosa in Europa qualche anno fa quando aveva partecipato alla reality Grande Fratello in Gran Bretagna.

In un piccolo ruolo (Murli o M, primo capo di Neha) c'è anche Boman Irani, uno degli attori più bravi di Bollywood, anche se in questo film non era molto convincente.

Dopo questo film, l'attore John Abraham è diventato il "sex symbol" di Bollywood. Se avete visto Water (l'Acqua di Deepa Mehta) uscito qualche anno fa, forse lo ricorderete più serio - in l'Acqua, John Abhram aveva interpretato il ruolo di Narayan, ragazzo innamorato della vedova Kalyani (Lisa Ray).

Un appartamento per tre - Dostana

19 commenti:

  1. Guardare "un appartamento per tre" (Dostana)col mio amore eterno John,doppiato in italiano non avra' prezzo...sto gia' rosicchiandomi le unghie dall'emozione....in hindi l'ho visto 10 volte :)
    I love you J.A.
    Mrs.Abraham

    RispondiElimina
  2. Mi fa piacere conoscere questo tuo amore smisurato per JA. Immagino che la sua compagna, Bipasha Basu non avrà problemi per fare una coppia in tre, tutti insieme appassionatamente! :-)

    RispondiElimina
  3. il film era bello...anche doppiato bene direi...finalmente la Rai ha capito!

    RispondiElimina
  4. Ma come finisce il film? non ho visto la fine!! Grazie mille. Elisabetta

    RispondiElimina
  5. Finisce che Neha (Priyanka Chopra) e Abhimanyu (BObby Deol) il suo capo, chiariscono i malintesi. Invece, Samir (Abhishekh) e Karan (John) hanno qualche dubbio se non c'è qualcosa di più di una semplice amicizia tra loro due.

    In Bollywood si discute la seconda parte di questa commedia, che dovrebbe vedere la coppia degli amici con una nuova ragazza.

    RispondiElimina
  6. Il film finisce che Neah perdona i suoi due amici e si sposa con il suo capo ufficio.

    RispondiElimina
  7. Vorrei tanto conoscere i criteri di selezione di questi film. Un mercato cinematografico imponente, qual'è quello indiano, produrrà senz'altro qualcosa di più delle commediole rosa. Pur trovando questi film ben fatti e sempre gradevoli, mi piacerebbe sapere come il cinema di questa parte di mondo, affronta temi anche differenti dall'amorazzo romantico.
    Il limite di questa rassegna è che, purtroppo, va in onda su una rete Rai. La stessa Rai che, trasmettendo a notte fonda Brokeback Mountain, tagliava i bacetti tra i due protagonisti facendosi ridere dietro dal mondo intero. Mi piacerebbe una bella rubrica fissa di cinema indiano su una rete tv un po' meno familista e disimpegnata. Una sorta di canal Jimmy all'orientale. :)
    Complimenti per il blog!

    RispondiElimina
  8. Grazie Massi.

    Penso che quest anno i film selezionati rappresentano una gamma più ampia del cinema indiano - come il prossimo La luce dal passato.

    Avere un canale per i film asiatici sarebbe come un sogno - il mondo del cinema indiano è molto più variegato e il mondo di Bollywood ne è solo un esempio. Personalmente mi piacerebbe vedere anche i film marathi, malayali, koreani, thailandesi, cinesi ...

    RispondiElimina
  9. Assolutamente si, rappresentano varie tematiche a dir poco interessanti, anche se i film che raccontano le storie d'amore restano cmq i miei preferiti, soprattutto vedere nascere quell'amore che definirei "puro" d'altri tempi, oltre quei costumi, vestiti, musiche...favoloso...peccato che nn trasmettono repliche e che ci sono soltato poche visioni...una buona serata a tt Giò

    RispondiElimina
  10. Ho seguito sia la rassegna di quest'anno che quella dell'anno scorso. Continuo a pensare che sia un'occasione sprecata.
    Occorre considerare che la Rai sarebbe, almeno in teoria, un servizio pubblico. In qualità di servizio pubblico, la Rai dovrebbe offrire all'utenza una visione molto più ampia e articolata della produzione culturale di un paese come l'India, invece di fossilizzarsi sulle commedie di Bollywood. Mi sembra la solita Rai governativa, familiare e tranquillizzante.
    Ci sarebbe tanto da fare, per un'emittente meno ideologica e più entusiasta. Basti pensare che gli unici film indiani che riescono ad uscire nelle sale italiane sono quelli di Mira Nair, che personalmente apprezzo molto (tranne l'ultimo Amelia di cui avrei fatto a meno), ma che sono appena una briciola in un mondo vastissimo.

    RispondiElimina
  11. Ripensandoci al Un appartamento in tre, penso che era un modo furbo di introdurre il tema della omosessualità in India dove un film più serio sullo stesso tema avrebbe sollevato proteste e resistenze. Invece così ha permesso alle persone che non ne vogliono sapere, di comunque conoscere questo mondo, anche se in molto in stile americano/occidentale.

    RispondiElimina
  12. ...vivo in italia ormai da tanti anni..., ma l'india rimane nel mio cuore e ne sarei felicissima se qualche canale tv facesse vedere dei film indiani...per me è una emozione sempre grande, anche se so molto poco del mio paese natale (ma dentro di me c'è sempre l'india che vive )....

    RispondiElimina
  13. Ciao anonima e grazie per aver condiviso questo tuo pensiero. Per un motivo o l'altro, sempre di più portiamo pezzi di mondo dentro i nostri cuori. Veramente non sono convinto se vorrei un giorno una tv digitale con un canale di film indiani sempre disponibili - questa nostalgia, questo desiderio di qualcosa che non c'è, anche questo è bello! :-)

    RispondiElimina
  14. ciao ma dove si possono rivedere questi film bellissimi??????

    RispondiElimina
  15. Per rivedere questi film forse bisogna aspettare che RAI decide di ritrasmetterli? So che alcune persone li hanno registrati e possono essere disponibili come i file torrent nei gruppi Peer to peer.

    RispondiElimina
  16. vorrei sapere come posso fare a rivedere tutti i film trasmessi su rai1.
    grazie

    RispondiElimina
  17. Fra: se cerchi sul internet (per esempio tra i forum di Bollywood) forse troverai altri che hanno registrato questi film e te la possono dare!

    RispondiElimina
  18. Questo film mi è piaciuto moltissimo!Mi ha fatto ridere e nello stesso piangere...mi ha fatto piangere nel momento quando loro si riabbracciano dopo un bel pò di tempo :) Lei è bellissima e loro sono simpatici e carini :) Spero che un giorno posso partire per India e vedere questi attori famosi *-* sarebbe bellissimo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho sentito che ne faranno la seconda parte che uscirà nel 2013. IN tanto buona fortuna per il viaggio in India ad incontrare i tre di Dostana! :)

      Elimina

Grazie per aver visitato Awaragi e per il tuo commento.

Forse vuoi leggere anche ..

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...