domenica 4 settembre 2005

India e Italia

Seema Sirohi, una giornalista di una delle riviste indiane in inglese più lette nel paese, Outlook, scrive, "Si dice che nessun paese occidentale somiglia all'India come l'Italia. Entrambe hanno civilizzazioni antiche con il senso del tempo che si misura non in centenari ma in millenni, dove l'amore per la bellezza può essere un'opera squisita come la pietà o un monumento all'amore, il Taj Mahal; dove la famiglia viene prima di tutto seguito subito dalla religione. Santi protettori sono numerosi in Italia, e ogni cittadina vuole la benedizione del proprio santo patrone, molto simile ai dei e le dee prese così seriamente in India. Vi sono rivalità intense tra le città perché hanno santi patroni diversi. Poi vi è la lingua, piena di passione e le parole piene di espressione, la sua cadenza ti obbliga ad ascoltarla con attenzione anche quando non la capisci. Un po' come ascoltare all'urdu di Luknow o il bengalese di alta società."

Non so quanti italiani concorderanno con quest'analisi delle somiglianze tra l'India e l'Italia!

Oggi due foto da un viaggio nello stato di Yunnan in Cina:


2 commenti:

  1. INVITO

    BLOGGERFEST!
    - Primo raduno mondiale campestre per bloggers -
    da una idea di Stefano Cavedoni

    I blogger vivono in una comunità esclusivamente virtuale?
    Siamo ed esistiamo solo davanti ad un video e una tastiera o necessitiamo anche noi - come tutti i mammiferi - di adrenalina, spintoni, cucci, risate, lacrime, sudore, inciuci, visioni, giochi, sbornie, scommesse, malizie, slanci, salti e strusci?

    Sabato 10 Settembre 2005 a Cà dè Mandorli
    a Idice (Bologna) dalle ore 17 in poi
    avrete modo di scoprirlo!

    Per maggiori informazioni:
    http://bloggerfest.splinder.com

    ...a proposito... ma chi è questo Stefano Cavedoni? Stefano "sbarbo" Cavedoni, detto anche Cave, è uno dei membri fondatori dello storico gruppo rock/demenziale SKIANTOS...

    RispondiElimina
  2. Forse è vero. Però l'India è oggi un paese pieno di entusiasmo e in piena crescita. Noi siamo un paese che sopravvive e, forse, in lieve decadenza.

    Ciao, GLoutch

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato Awaragi e per il tuo commento.

Forse vuoi leggere anche ..

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...