sabato 2 luglio 2005

Sindrome del chiodo piegato

E' l'articolo in Venerdì, il supplemento di Repubblica che ha fatto scoppiare la storia.

E' Treviso, la capitale italiana delle persone affette dal sindrome della frattura del pene, detta anche il sindrome del chiodo piegato. E ora tutti ne parlano nelle forum di discussione. Sicuramente in un prossmo film vi sarà la battuta sulla malattia. Colpisce maggiormente gli uomini tra i 40 e i 60 anni, sopratutto quelli che prendono viagra e succede di più, quando le sfortunate vittime si trovano fuori casa, magari in un albergo, con un'amante.

Non succede a casa con le moglie perché a casa gli uomini tendono ad essere più tradizionalisti. E' fuori che gli uomini vogliono fare bella figura e tentono le posizioni impossibili di Kamasutra, spiega il medico che ha più esperienza in questo settore.

Fa sorridere la storia ma a pensarci bene, se ti succede, non puoi ne anche lamentarti dei dolori o per la fatica di portare il gesso con il caldo che fa. Come fai a raccontarlo agli altri se non vuoi essere trattato da una barzelletta?

Penso che delle volte inventono queste storie per dare un nuovo argomento di stuzzicante discussione a quanti si trovano al mare per le vacanze. Comunque ci vuole grande fantasia per inventare una cosa del genere. Per un po' molti ne parleranno, ma poi arriverà un'altra storia piccante per stimolare la fantasia.


Questa foto è dal film, "Shame is not mine" (Vergona non è mia) di Arun Chadha

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver visitato Awaragi e per il tuo commento.

Forse vuoi leggere anche ..

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...